“GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE”

invito al “Flash Mob” presso la scuola secondaria 1° grado “E. Fermi”

Con questo invito si apriva il 25 novembre 2021: “GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE”.
Gli studenti delle classi 3 della Secondaria “E. Fermi” di Castelplanio si sono incontrati in Aula Magna con le sig. Daniela Chiappa e Grazia Gara, volontarie della Casa delle Donne di Jesi, alla presenza del sindaco F. Badiali e del vicesindaco G. Montesi, per affrontare e discutere insieme questa piaga sociale. Le minisindache uscenti, Sara Gagliardini e Chiara Santelli le hanno accolte, chiedendo informazioni e chiarimenti. Le due volontarie hanno parlato della Casa delle Donne, dell’apertura al territorio, della valenza di questo centro.
Poi un video https://youtu.be/C-XAfABjO ha portato gli studenti a riflettere sui segnali da interpretare in una relazione pericolosa, sulle sfumature di linguaggio che sottintendono un rapporto “malato”, sugli stereotipi diffusi.
Insieme al sindaco si è ribadito ciò che la nostra Costituzione garantisce: “La parità di diritti, tra donne e uomini, nelle leggi italiane, è piena ed è stata raggiunta da molti anni, in base alla Costituzione. Non è invece ancora così, per la sua, concreta, realizzazione».
In un secondo momento gli studenti delle classi 1^ e 2^ sono usciti all’aperto ed hanno assistito al Flash Mob dei loro compagni delle classi 3D e 3E.
Al grido “Stai zitta!” “rispondevano” voci di donne che hanno lottato per “uscire” dalla condizione di subordinazione e violenza . Le loro parole sono state scritte dai ragazzi sulla scalinata del piazzale della scuola e su una panchina dipinta di rosso. Rimarranno impresse su quelle superfici fredde e speriamo anche nei cuori di tutti gli studenti che le hanno lette, ascoltate e scritte.