La Scuola dell’Infanzia “H. C. Andersen” di Macine – Castelplanio celebra la GIORNATA NAZIONALE DEGLI ALBERI

Il 21 novembre si festeggia la “Giornata Nazionale degli alberi”, una ricorrenza nata per tutelare la natura e la ricchezza botanica italiana.
Cogliere l’importanza del rispetto, della tutela, della salvaguardia ambientale per il futuro dell’umanità è uno degli obiettivi che rientrano anche nell’insegnamento scolastico dell’Educazione Civica già dai tre ai sei anni.
La Scuola dell’Infanzia “H. C. Andersen” di Macine, a causa delle condizioni atmosferiche avverse, ha celebrato oggi, 26 novembre 2021, questa iniziativa. Con la collaborazione del Comune di Castelplanio è stato possibile piantare tre alberi nel giardino della scuola: un ciliegio, un ulivo e un gelso. I bambini hanno contribuito alla messa a dimora delle piante colmando di terra i solchi con le loro palettine.
Hanno inoltre eseguito dei canti mimati e realizzato dei disegni riferiti all’esperienza vissuta.
Anche un “cittadino speciale”, Fabio Badiali, il Sindaco del Comune di Castelplanio, ha assistito alla piantumazione ed ha ribadito ai bambini la rilevanza degli alberi.
Adesso, anche se sono piccoli, sanno che gli alberi sono importantissimi perché sono capaci di fare tantissime cose: produrre l’ossigeno che ognuno di noi e ogni altro essere vivente respira, pulire l’aria dalle sostanze inquinanti, creare ombra e quindi abbassare la temperatura del caldo d’estate e trattenere il tepore in inverno.
Sanno che gli alberi ci danno tanti frutti e forniscono case, riparo e cibo per gli animali.
Sanno che con la cellulosa degli alberi si fa la carta, ma che per fare questo bisogna abbatterli!!! Quindi non bisogna sprecare la carta!
Inoltre le piante permettono ai bambini attraverso l’osservazione delle loro
trasformazioni, di comprendere l’alternarsi delle stagioni.
Per le bambine e i bambini della scuola dell’infanzia il sapere passa attraverso l’esperienza e per questo motivo iniziative come quella di oggi risultano particolarmente significative.
Quando abbiamo chiesto ai piccoli “A cosa servono gli alberi?” uno di loro ha risposto “A darci la felicità!”. Nessuno di noi adulti ci aveva mai pensato.
È un pensiero bellissimo nato dal cuore di un bambino di solo cinque anni.

alberi piantati dai bambini nel giardino della scuola “H. C. Andersen” di Macine
I bambini della scuola “H. C. Andersen” di Macine e i loro disegni