ERASMUS + KA2: primo incontro in Croazia, 4-7 Novembre 2019

Il progetto biennale Together – to get there, proposto dall’Istituto Comprensivo “Carlo Urbani” di Moie e vincitore del recente bando del programma Erasmus+ Azione KA2, nasce dall’esigenza di aprire la nostra scuola ad una dimensione europea, sui temi dello sviluppo sostenibile, dell’ambiente, dei cambiamenti climatici, della cittadinanza attiva e responsabile. Si tratta di un partenariato con altri cinque Paesi europei – Finlandia, Croazia, Spagna, Grecia e Cipro – che prevede meeting interdisciplinari e interculturali, scambi di buone pratiche, confronto dei sistemi educativi dei Paesi dell’UE partecipanti, con la possibilità di pianificare e sviluppare nuove idee e progetti per il futuro.

Obiettivi del progetto: approfondire i temi dell’educazione ambientale attraverso lo studio degli elementi naturali, in particolare la terra, l’acqua, l’aria con strategie didattiche motivanti, allo scopo di comprendere ed approfondire problemi ecologici e creare una concreta sensibilità ai temi ambientali: città e comunità sostenibili, consumo responsabile, protezione del pianeta, vita sulla Terra.

Iniziato proprio in questi giorni in Croazia, presso la Franjo Krežma Primary School di Naslovnica, il primo incontro, previsto dal 4 al 7 novembre 2019.

Giornata del 7 Novembre 2019

“L’ultimo giorno di meeting inizia con una visita al mercato biologico del paese – racconta l’insegnante referente Alessandra Grizi – mentre la nostra coordinatrice croata riceve la tv nazionale a scuola per un servizio sul progetto che stiamo conducendo. Quando arriviamo a scuola troviamo allestiti dei tavoli con i lavori dei ragazzi sulle 6 nazioni rappresentate; ci sono anche alcuni prodotti tipici da assaggiare.

I docenti iniziano a lavorare sulla valutazione e mettono a punto le ultime attività da svolgere in classe. Inizia quindi il meeting dei coordinatori, nel corso del quale vengono date indicazioni per le attività preparatorie per la mobilità in Finlandia; come sempre il contributo del collega cipriota si rivela prezioso. Tornano i colleghi dalle classi e, dopo un lauto coffee break, i coordinatori sono intervistati dalle tv locali e nazionali; usciamo quindi tutti insieme in giardino per piantare il “Together tree”, accompagnati dai tamburi delle ragazze della scuola locale.

Dopo aver piantato l’albero ci riuniamo per alcune considerazioni conclusive e le coordinatrici riferiscono all’intero team di docenti le attività preparatorie che abbiamo concordato per la mobilità in Finlandia. Vengono poi consegnati i certificati di frequenza e vengono offerti i doni alla scuola ospitante; alla fine consegno anche le bustine di semi spiegando il senso del dono, nella commozione generale; concludiamo il meeting con il pranzo a scuola e ci salutiamo dandoci appuntamento per la cena d’addio.”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giornata del 6 Novembre 2019

La terza giornata del meeting croato è dedicata alla conoscenza di natura e cultura del luogo: le insegnanti hanno visitato il parco naturale Kopački Rit, il museo all’aria aperta di Karanac ed hanno concluso la loro giornata presso la fattoria biologica Orlov Put di Bilje.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giornata del 5 Novembre 2019

Nel corso del meeting odierno, le insegnanti hanno insegnato in coppia nelle classi croate, presentando le attività  concordate nella giornata di ieri. È stata un’esperienza gratificante e di notevole valore formativo.

I

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giornata del 4 Novembre 2019

Si è tenuto a Osijek, in Croazia, il primo Learning Teacher Training che ha visto impegnate 5 insegnanti del nostro istituto. È stata una giornata densa di impegni: dopo una calorosa accoglienza da parte della scuola ospitante, con cori e musiche tradizionali, le insegnanti sono state invitate a lavorare in coppia con un collega europeo, pianificando attività da proporre il giorno successivo nelle classi della scuola croata.

IMG-20191104-WA0017 rit