29 Maggio 2019 – Seconda classificata la classe 1° C Scuola Secondaria Moie

Seconda classificata al concorso “Impara, prova, recita” la classe 1a C – referente professoressa Donatella Filonzi della scuola secondaria G. Spontini di Moie. Di seguito il comunicato di Viva Servizi sulla cerimonia di premiazione.

Viva Servizi ha premiato i giovani vincitori del concorso “Impara, Prova, Recita”

SENIGALLIA – È il momento del trionfo per i vincitori del concorso “Impara, prova, recita”. L’atto finale del concorso organizzato da Viva Servizi Spa in collaborazione con “Fosforo, la festa della scienza”, è andato in scena alla Rotonda di Senigallia. Una poesia sul ciclo dell’acqua, un esperimento e un video finale sono stati valutati dalla giuria che ha stilato la classifica finale.

Dopo i saluti di Simonetta Bucari, Assessore alla Cultura ed Istruzione del Comune di Senigallia è stato il momento delle premiazioni. Nella categoria scuola primaria ha vinto la classe 4 a C della scuola Sperandei di Camerano, al 2 a posto le classi 4a A e 4 a B della scuola Monte Tabor di Jesi, al 3 o posto a pari merito la 4 a della scuola Sant’Angelo di Senigallia e la 4 a A della scuola Gianni Rodari di Senigallia. Nella categoria scuola secondaria i vincitori ex aequo sono la 1 a A e la 1 a C della scuola Montessori di Falconara, che hanno preceduto la 1 a C della scuola secondaria G. Spontini di Moie. Podio anche per la 1 a D della scuola Lorenzini di Jesi.

Alla cerimonia di premiazione hanno partecipato circa 180 ragazzi in una mattinata organzzata dagli animatori di Fosforo e conclusasi con la merenda. Tutti i partecipanti a questo concorso erano tra i 1400 studenti dei 43 comuni del territorio che hanno visitato le sorgenti Gorgovivo partecipando al progetto “In viaggio alle sorgenti”.

I premi sono stati consegnati ai vincitori da Chiara Sciascia, Presidente di Viva Servizi e da Moreno Clementi, Vice Direttore. “Mi congratulo con tutti voi perché fare parte della giuria e scegliere non è stato facile considerando il grande impegno che tutti avete messo e la qualità dei vostri lavori” – ha detto la Presidente. “Il ringraziamento va anche ai dirigenti e docenti che si sono dimostrati sensibili al tema e disponibili a guidarvi in questa attività. La nostra azienda organizza queste iniziative mirate con l’obiettivo di contribuire a far sì che i cittadini di domani siano sempre più consapevoli di un uso responsabile della risorsa idrica e delle necessità di non sprecarla” – ha concluso l’Avv. Sciascia.

Il primo premio nelle due categorie è un assegno di 1000 euro per acquistare materiale didattico. Ai secondi classificati vanno 800 euro, al terzo invece 600 euro.