19 gennaio 2019 – Cancro io ti boccio e le arance della salute

Le scuole a sostegno della ricerca scientifica

Torna per il terzo anno consecutivo l’appuntamento con “Le arance della salute” nell’ambito del progetto “Cancro io ti boccio”, promosso dall’Associazione Italiana Ricerca sul Cancro in collaborazione con il Miur. Gli alunni delle classi quinte delle scuole primarie dell’Istituto e i Consigli Comunali dei Ragazzi saranno impegnati nella distribuzione delle reticelle di Arance della salute e nella raccolta delle offerte per sostenere la ricerca scientifica. L’iniziativa si svolgerà nella giornata di venerdì 25 gennaio dalle 8.15 alle 12.15 presso le scuole “M.L.King” e “G.Spontini” del Polo scolastico MICS di Moie,  le primarie “A.Frank” di Macine e “G.Leopardi” di Poggio S.Marcello, la secondaria “Fermi” di Castelplanio.

«Tutti pronti – studenti e insegnanti coinvolti nel progetto – a donare il proprio tempo e diventare ambasciatori di corretti stili di vita e della ricerca scientifica. – ha spiegato l’insegnante coordinatrice Patrizia Barboni – Questa proposta infatti promuove la cittadinanza attiva sensibilizzando gli alunni a tematiche legate alla ricerca sul cancro, avvicina scuole e famiglie con attività didattiche specifiche, con programmi e azioni condivise alla prevenzione di malattie oncologiche.» L’iniziativa si svolgerà contemporaneamente in moltissime scuole italiane; con il ricavato l’Airc finanzierà progetti di ricerca innovativi svolti nelle principali istituzioni italiane e assegnerà borse di studio a giovani laureati che si vogliono specializzare in oncologia.