14 settembre 2018 – Premio Nazionale Federchimica Giovani alla classe 3° D Secondaria Castelplanio

Premio Nazionale Federchimica Giovani alla 3a D della Secondaria Fermi Castelplanio

La classe 3a D secondaria E. Fermi di Castelplanio, guidata dal professor Paolo Pigliapochi, ha vinto il Premio Nazionale Federchimica Giovani 2017/18 cat. Detersivi con il video “Il sapone allunga la vita!”, mostrando come la gestione dell’igiene nei luoghi di vita e l’uso quotidiano di prodotti per la pulizia  abbia permesso di migliorare il tenore di vita e la salute di tutti, con un occhio sempre attento alla sostenibilità.

Venerdì 14 settembre hanno partecipato alla cerimonia di premiazione al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, il più grande in Italia e uno dei più importanti in Europa e nel mondo. Sono stati più di seimila gli studenti coinvolti nel concorso in tutto il territorio nazionale, che hanno prodotto elaborati di vario genere: racconti di fantasia, articoli, interviste, presentazioni in power point, video e videointerviste. Ed hanno valorizzato così, con strumenti comunicativi diversi, il contributo della chimica e le sue diverse applicazioni nella vita quotidiana, descrivendo le conquiste tecnologiche e scientifiche, smascherando le bufale sulla chimica e suoi prodotti che ogni giorno compaiono in rete.

Finalità dell’iniziativa: avvicinare i giovani alla chimica come scienza e come industria, migliorarne la conoscenza e valorizzare il suo contributo al benessere dell’umanità.

Ventisei i premi consegnati – di cui dodici a singoli e quattordici a gruppi – consistenti in un tablet per i vincitori singoli e un contributo in materiale didattico per un valore di 2.000 euro alla scuola per i gruppi/classi.

«Gli studenti della 3a D hanno risposto con impegno e creatività agli stimoli che ci ha offerto il concorso, confermando che la chimica è una soluzione e non un problema.» ha dichiarato il professor Pigliapochi.

ll Premio Nazionale Federchimica Giovani, nato per  potenziare con progetti didattici innovativi e creativi l’interazione tra Scuola, Territorio e Industria Chimica e per orientare verso percorsi di studio tecnico-scientifici, è promosso da Federchimica, Federazione nazionale dell’industria chimica, e dalle sue Associazioni di settore in collaborazione con il MIUR, DG per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione e con il supporto della Divisione Didattica della Società Chimica Italiana.