5 settembre 2014 – Premiati gli studenti vincitori della Borsa di studio “Diletta Borgani”

Un aiuto per promuovere il diritto allo studio, per sostenere l’impegno degli studenti meritevoli e le famiglie in condizioni economiche difficili. Con questo spirito l’Associazione “Diletta Onlus” ha consegnato, nel corso dell’assemblea annuale, dodici borse di studio ad alunni di scuola secondaria degli istituti comprensivi “C. Urbani” di Moie e “Don Mauro Costantini” di Serra San Quirico. La cerimonia si è tenuta il 26 agosto alle ore 18, nella sala parrocchiale di Castelplanio Stazione. In apertura il saluto del parroco don Gianfranco Ceci, che ha sottolineato la decennale presenza costruttiva e propositiva dell’associazione nel territorio.

Sono intervenuti all’incontro il vicesindaco di Castelplanio Paolo Grizi, il sindaco di Rosora Lamberto Marchetti, il dirigente Nicola Brunetti e il presidente del consiglio d’istituto Ilario Papi dell’IC “Carlo Urbani”; Maddalena Serini e Catiuscia Meloni, rispettivamente collaboratore vicario e presidente del consiglio di istituto dell’IC “Don Mauro Costantini”; Aristeo Zampetti, coordinatore del Centro Caritas di Angeli di Rosora. Presenti all’incontro tante famiglie, ragazzi e il gruppo di giovanissimi bielorussi ospitati dall’associazione nell’ambito di un progetto di accoglienza iniziato nel 2005, che prevede due periodi di soggiorno nel territorio, uno nel periodo invernale e l’altro durante l’estate. Sono stati questi ragazzi a consegnare le borse di studio a Nicolò Meloni, Michael De Carlo, Sofia Solazzi, Maddalena Pierandrei (scuola “G.Spontini” di Moie), Giada Lydia Luzi e Nicolò Pirani (scuola “E.Fermi” di Castelplanio), Alessia Nastasi e Noemi Mazzarini (scuola “Gaspari” serra San Quirico) Marco Gramaccioni, federica Liguiri, Mara Ciocia e Nicole Cimmino (scuola Angeli di Rosora).

La presidente dell’associazione Orietta Duca ha presentato le iniziative benefiche e i progetti realizzati: l’accoglienza ai bambini bielorussi, gli aiuti alimentari alle famiglie in situazione di disagio economico e la collaborazione con il centro Caritas di Angeli di Rosora, la donazione di Lavagne Interattive Multimediali alle scuole e il recupero didattico, il supporto alle colonie estive e alla biblioteca di Castelplanio. «Grazie a tutte le persone che ci hanno aiutato a far nascere e crescere questa nostra realtà associativa. Un pensiero va a tutti coloro che ci hanno lasciato» ha concluso la presidente, rivolgendo un commuovente ricordo a Luciano Pittori, Mirella Pieralisi, Diletta Borgani. A seguire, il saluto di Paolo Grizi a nome dell’amministrazione comunale di Castelplanio, da sempre vicina all’associazione e l’intervento del dirigente Brunetti: «Ringrazio Diletta Onlus per la vicinanza al mondo della scuola e per l’attenzione agli studenti che si diplomano alla scuola media e si avviano a proseguire gli studi. La borsa di studio è un aiuto importante alle famiglie, affinché questi ragazzi possano intraprendere in maniera serena il percorso formativo. Un grazie all’associazione anche per il progetto relativo alle Lavagne interattive Multimediali: questi strumenti sono ormai parte integrante della didattica e offrono la preziosa possibilità di accrescere e arricchire le conoscenze e i contenuti disciplinari. È importante che la scuola, oggi, educhi ad un uso corretto delle nuove tecnologie, evidenziandone i rischi e le potenzialità» Il sindaco Marchetti e il coordinatore Caritas Zampetti hanno poi analizzato la complessa situazione economica attuale e le tante difficoltà che chiedono una solidarietà nell’emergenza e un aiuto economico, ma soprattutto un sostegno umano che diventi sempre più legame e responsabilità.

Lascia un commento