6 Marzo 2010 – Magnificat

Nell’ambito della tournée concertistica marchigiana, padre Armando Pierucci, la direttrice Hania Soudah Sabbara e quattro musiciste della scuola Magnificat di Gerusalemme hanno incontrato nella mattinata di sabato 6 marzo i trenta alunni di classe terza della scuola media ad indirizzo musicale di Moie. Nella suggestiva abbazia di S. Maria a Moie, i ragazzi hanno raccontato in musica le loro esperienze, lasciando ai suoni e alle melodie il compito di suscitare legami, di avvicinare voci di culture così distanti, di evocare le cose importanti che fanno crescere, in qualsiasi luogo si viva: l’impegno quotidiano nello studio, la passione per qualcosa di bello -come la musica-, l’incontro, l’amicizia e il dialogo con gli altri. L’orchestra della scuola di Moie ha eseguito alcuni brani musicali, guidata dai M° Gianluca Gagliardini, Giacomo Molinelli e Fabiola Braconi, insegnanti rispettivamente di chitarra, violino e flauto. Per la scuola Magnificat si sono esibite tre musiciste: Annie Aslanian e Ruba Qaimari, entrambe tredicenni, al pianoforte e Shireen Abu-Hadeed, quattordici anni, al violino, guidate da Maria Spitkovsky, docente di pianoforte e musica da camera al Magnificat.

Padre Armando, frate minore francescano nativo di Moie, dal 1988 organista del Santo Sepolcro in Gerusalemme, ha poi raccolto le domande dei ragazzi sull’esperienza della scuola da lui fondata. «L’Istituto Magnificat di Gerusalemme -ha detto- è una scuola di musica sorta nel 1995 e svolge una duplice funzione: è luogo di orientamento e di preparazione professionale di alta qualificazione in campo concertistico e didattico; è luogo di dialogo, di pacifica convivenza, di promozione umana e sociale. L’Istituto è aperto a insegnanti, studenti, personale ausiliare e fruitori musicali senza discriminazione di lingua, paese, razza o religione. Attualmente conta 200 allievi, seguiti da 18 insegnanti: vi sono israeliani, palestinesi, armeni, di religione ebraica, cristiana o musulmana». La direttrice Hania Soudah Sabbara ha parlato delle materie insegnate nella scuola: «Al Magnificat si insegnano pianoforte, violino, viola, violoncello, organo, canto, chitarra, composizione, flauto, percussioni, musica corale, solfeggio e storia della musica. Inoltre é attivo un corso di propedeutica musicale per i bambini da 3 a 8 anni. La scuola ha una convenzione con il Conservatorio di musica di Vicenza, dove alcuni suoi allievi hanno conseguito il diploma in pianoforte; altri hanno terminato i loro studi in organo o didattica musicale in Italia, in Germania o in Israele.» Il Dirigente scolastico di Moie Nicola Brunetti ha presentato la sezione ad indirizzo musicale, attiva dal 2007, che «con i corsi di pianoforte, chitarra, flauto e violino, rappresenta una ricchezza per questo territorio di grande tradizione musicale». Il segretario del Premio Vallesina Nicola Di Francesco, al termine dell’incontro, ha lanciato la proposta di rivedersi, l’anno prossimo, per un concerto insieme fra gli allievi delle due scuole: «Si potrebbe realizzare a Jesi, al teatro Pergolesi». Un invito accolto da tutti i presenti con entusiasmo, nel segno della musica, dell’amicizia e della condivisione.

Lascia un commento