20 Agosto 2014 – L’orchestra giovanile di Padre Armando Pierucci visita la nuova scuola primaria di Moie

Visita il 20 agosto al nuovo plesso “M. L. King” dei giovanissimi musicisti di Sarajevo e Gerusalemme, accompagnati dalle loro insegnanti, ospiti in questi giorni presso la casa Paolo VI di Maiolati Spontini per il tour Armonia-concerti di Pace in programma dal 21 al 30 agosto. Hanno accolto il gruppo di circa venti ragazzi la fiduciaria del plesso Bruna Borsini, Silvia Badiali- assessore alla pubblica istruzione del comune di Maiolati Spontini e Franco Cascia dell’associazione Premio Vallesina onlus.

Tanti gli elementi di unicità della struttura che hanno attratto l’interesse del gruppo: il risparmio energetico, l’installazione dell’ impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica, il verde, con i tanti alberi e i giardini pensili, le gli spazi didattici e l’originale grafica. Curiosità e domande degli ospiti sul funzionamento della scuola italiana, dalla scuola di base agli studi superiori, sulle materie d’insegnamento, sui percorsi didattici. Un particolare riferimento alla musica «capace di creare ponti di amicizia e solidarietà, strumento di pace e di fratellanza. – ha affermato Hania Soudah Sabbara, direttrice della scuola Magnificat di Gerusalemme – Educhiamo i giovani a questi valori e ad una convivenza pacifica affinché in futuro non succedano più drammi come quello che sta sconvolgendo la nostra terra.»

L’Orchestra giovanile delle Marche, di Sarajevo, di Gerusalemme, ideata da padre Armando Pierucci e diretta dal M° Stefano Campolucci, è composta da 35 allievi delle scuole di musica di Jesi, Senigallia, Ancona, Recanati, Sarajevo e Gerusalemme e nasce dalla collaborazione tra l’Associazione Premio Vallesina di Jesi, la Scuola di Musica e di Danza Novo Sarajevo e la Scuola Magnificat di Gerusalemme, per portare un messaggio di pace e dialogo tra differenti culture e popoli.

Otto i concerti in programma a partire da domani 21 agosto nell’Abbazia di Santa Croce a Sassoferrato. A seguire: Oasi Santa Maria dei Monti di Grottammare (22 agosto ore 21); Basilica Superiore di Assisi (23 agosto alle 21); Abbazia Santa Maria di Moie (24 agosto alle 17); Chiesa Cattedrale di Fabriano (24 agosto ore 21); Convento dei frati minori di Ostra Vetere (25 agosto alle 21); Villa Cagnola di Varese (29 agosto alle 21), chiesa di Santa Maria degli Angeli, Capriasca a Lugano in Svizzera (30 agosto ore 21).

«Il programma musicale scelto – spiega il M° Stefano Campolucci – è legato al tema “Sulle orme di Francesco d’Assii”. A ogni concerto presenteremo 15 brani tratti da varie culture e tradizioni musicali. In occasione della data del 23 agosto ad Assisi eseguiremo anche il brano “Dolce Sentire” in argentino, tratto da una trascrizione di padre Giuseppe Magrino (maestro di cappella della basilica di San Francesco) in omaggio al Santo Padre.»

La rassegna, organizzata dal Premio Vallesina onlus, è realizzata in collaborazione con la Diocesi di Jesi, la Fondazione Cassa di risparmio di Fabriano e Cupramontana, l’Associazione Amici del Magnificat-Melide (Svizzera), Rotary Club Alta Vallesina Grotte Frasassi e i patrocini di Regione Marche, Regione Umbria, Provincia di Ancona, Provincia di Perugia, Comuni di Assisi, Fabriano, Grottammare, Maiolati Spontini, Varese e Ostra Vetere. Tutti i concerti sono a ingresso libero.

Lascia un commento